Attacchi per manubrio bici da corsa, strada e MTB

Serie Sterzo Fsa HS NO.13/12B/44 ICR 1.5" - Nero
EsauritoSale
Attacco manubrio FSA SL-K SCR - Nero
Sale
Attacco manubrio Deda Superzero - Team
EsauritoSale
Attacco manubrio Deda Superzero - Team

Deda elementi

€84,90 €95,00

Attacco manubrio Syncros RR 1.5 - Nero
Sale
Attacco manubrio Syncros RR 1.5 - Nero

Syncros

€134,90 €159,00

Attacco manubrio Pro Koryak - Nero
Sale
Attacco manubrio Pro Discover - Nero
Sale

Attacchi manubrio bici, un piccolo particolare da non trascurare

La giusta posizione in bici nasce dal delicato equilibrio fra manubrio, pedali e sella. Gli attacchi manubrio giocano un ruolo cruciale per la postura, limando qua e là i millimetri mancanti o in eccesso. Individuare l’assetto perfetto manualmente può richiedere molto tempo e tentativi. In alternativa è possibile effettuare una visita biomeccanica per ottenere subito tutti i parametri ottimali facendoci risparmiare tempo e fatica. Molto spesso, infatti, il problema risiede nella mancata corrispondenza fra fisico e telaio. In questi casi, agendo su un attacco manubrio regolabile si va a colmare quel piccolo gap che può rappresentare un limite alle prestazioni. Ecco perché parliamo di un componente così importante. E non solo per i pro che in gara devono dare sempre il massimo. Ma anche per le passeggiate rilassate; infatti una postura corretta consente di essere maggiormente reattivi, di spingere meglio sui pedali e, cosa non da poco, di stare comodi per tutto il tragitto.

La scelta in base alla disciplina e allo stile di guida

Gli attacchi manubrio per bici da corsa sono analoghi a quelli da MTB. Strutturalmente, non ci sono differenze, fattore che li rende intercambiabili. Semmai a distinguere l’approccio all’asfalto da quello off-road sono misure e regolazioni. La lunghezza dell’attacco oscilla fra 80 e 130 mm, offrendo un ventaglio di scelta ampissimo. Se vuoi privilegiare confort e controllo del mezzo, è meglio un attacco manubrio corto. Una misura più lunga, invece, aumenta stabilità e aerodinamicità. Ecco perché per gli attacchi manubrio da MTB si sceglie di solito una soluzione più corta mentre per la strada si privilegia una maggiore escursione. Anche l’inclinazione incide tanto sullo stile di guida e varia a seconda di come l’attacco è montato alla forcella. Un’inclinazione positiva facilità la sterzata sullo stretto, adattandosi meglio al Gravity. Mentre la pendenza negativa, spesso preferita in BDC, abbassa la postura in sella facendoti andare più veloce.

Uno sguardo ai materiali

Attacchi per manubrio Specialized, Ritchey, Most, FSA, Vision: quale che sia la marca, è bene valutare anche i materiali costruttivi. Il carbonio è il più performante perché unisce leggerezza ed eccezionale assorbimento delle vibrazioni. Discorso simile per l’alluminio che, però, potrebbe non reggere le sollecitazioni estreme. Con l’acciaio, infine, si va sul sicuro in quanto a robustezza. Ma si paga qualcosa in termini di peso. In ottica prezzo, infine, gli attacchi manubrio in carbonio sono decisamente più cari delle varianti in alluminio e acciaio.

Attacchi manubrio: i marchi più apprezzati

- Ritchey
- Most
- FSA
- Vision
- Deda Elementi
- Cannondale
- Specialized
- Pro
- Syncros
- Enve
- Carbon-Ti
- BRN

Cosa stai cercando?

Carrello