Freni e Accessori per Mountain Bike, Bici da Corsa e Gravel

Pastiglie Disco Campagnolo
Esaurito
Pastiglie Disco Campagnolo

Campagnolo

€44,90

Comando Sram Rival Etap AXS D1 - Anteriore
Sale
Kit freno a disco idraulico Magura MT5
EsauritoSale
Kit freno a disco idraulico Magura MT7 Pro
EsauritoSale
Pastiglie disco Shimano G05A-RX - Resin
Sale

Freni bici, sicurezza e controllo su ogni tracciato

Un impianto frenante affidabile è in cima alla lista delle priorità dei ciclisti, specie per chi ha uno stile di guida molto aggressivo. Dalla qualità dei freni montati sul nostro mezzo, infatti, dipendono precisione e spazio di frenata, aspetti sui quali è sempre meglio non scendere a compromessi. Le due principali tipologie sono i freni a pattini o a disco. I primi sfruttano un sistema di tiraggio che aziona due pattini i quali, a loro volta, si stringono sul cerchio cercando di fermarne il rotolamento. Nel secondo caso, invece, una pinza si chiude attorno ad un disco in metallo montato sulla ruota. I freni a disco sono più efficaci delle varianti a pattino, offrendo un’esperienza più graduale, fluida e potente. Un altro vantaggio è che riducono al minimo lo spazio di frenata. Di contro, i freni a disco costano di più e tendono a surriscaldarsi se messi sotto pressione. Per entrambe le tipologie di freni, a gestire la frenata sono le leve poste sul manubrio. In questo caso c’è una enorme differenza fra i sistemi che attivano la frenata che possono essere meccanici o idraulici. I primi sfruttano un filo di ferro per azionare i freni, i secondi impiegano un liquido a pressione variabile.

L’approccio alla frenata in MTB…

Sulle MTB e per tutti gli appassionati di off-road non c’è discussione: i freni a disco hanno sostituito quasi del tutto i modelli a pattini. Sulle pendenze negative più impervie, infatti, l’efficienza sta al primo posto, in particolare affrontando trail stretti e tortuosi. I freni a disco per MTB sono del tutto analoghi a quelli impiegati su asfalto. A cambiare sono semmai le leve che, poste al culmine del manubrio flat, sono orientate in orizzontale. Freni e leve sono quasi sempre venduti in coppia, come nel caso del kit Magura MT7 Pro. Dischi e pastiglie, invece, sono acquistabili separatamente.

...e in BDC

La legge della strada impone scelte differenti. Quando si parla di freni per bici da corsa, ad esempio, lo strapotere dei sistemi con disco viene meno in favore di un maggiore equilibrio. Se non cerchi prestazioni da primo della classe, i freni a disco vanno più che bene. E potresti optare per il versatile kit Shimano ST-RX810 + BR-RX810 che si adatta bene anche al gravel. Ma quando la competizione ti morde la carne, non puoi rinunciare ad un impianto a pattini. Più leggero e aerodinamico, questo tipo di freno ti fa andare più veloce. E non a caso, è ancora il preferito di tantissimi professionisti. Per entrambi vale la stessa regola: le leve sono installate in verticale agli estremi della piega da corsa.

Cosa stai cercando?

Carrello